Download
libro iv capo v articoli dal 1559 al 1570 del codice civile n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
LIBRO IV – CAPO V Articoli dal 1559 al 1570 del Codice Civile PowerPoint Presentation
Download Presentation
LIBRO IV – CAPO V Articoli dal 1559 al 1570 del Codice Civile

LIBRO IV – CAPO V Articoli dal 1559 al 1570 del Codice Civile

146 Vues Download Presentation
Télécharger la présentation

LIBRO IV – CAPO V Articoli dal 1559 al 1570 del Codice Civile

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. IL CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE LIBRO IV – CAPO VArticoli dal 1559 al 1570 del Codice Civile Caterina Giardini e Ilaria Porcu

  2. Cos’è la somministrazione? « La somministrazione è un contratto con il quale una parte si obbliga, verso il corrispettivo di un prezzo, ad eseguire, a favore dell’altra, prestazioni periodiche o continuative di cose» Art. 1559 c.c. I due soggetti che sottoscrivono il contratto sono: Il somministranteovvero colui che offre il servizio e l’ avente diritto alla somministrazionecioè colui che paga il prezzo. La somministrazione -

  3. Esempio Per capire meglio il concetto di somministrazione basta pensare alla vita di una famiglia: I contratti stipulati con le utenze (gas, energia elettrica) sono tutti di somministrazione perché la famiglia potrebbe procurarsi il gas e l‘energia autonomamente ma questo implicherebbe maggiori costi e maggior impegno. Risulta dunque più conveniente pagare qualcuno che svolga il servizio al loro posto in maniera efficiente. La somministrazione -

  4. Tipologie di somministrazione Le somministrazioni si distinguono in base agli effetti giuridici che producono: • Somministrazione d’uso = ha efficacia obbligatoria e non vi è il passaggio di proprietà in quanto gli oggetti in questione vengono restituiti al somministrante. • Somministrazione di consumo = ha effetti reali in quanto la proprietà del bene in oggetto viene trasferita all’ avente diritto alla somministrazione. La somministrazione -

  5. Le caratteristiche del contratto Leprincipalicaratteristichesono: • consensuale= cioè c’è accordo tra le parti; • oneroso= presuppone un costo, cioè il prezzo del servizio; • a prestazioni corrispettive= entrambe le parti si impegnano e devono affrontare un obbligo; • di durata = per la prestazione è destinata a durare nel tempo. La somministrazione -

  6. Gli elementi essenziali (1) Accordo = tra le parti cioè somministrante e avente diritto alla somministrazione. Oggetto = consiste nella messa a disposizione del bene o del servizio in maniera continuativa e periodica. Causa = è lo scambio tra le prestazioni periodiche o con-tinuative e prezzo. L’art. 1560 regola l’entità della sommi-nistrazione e l’ art. 1561 stabilisce la determinazione del prezzo in caso di mancato accordo delle parti. La somministrazione -

  7. Gli elementi essenziali (2) Forma = è obbligatoria la forma scritta. Durata = è tipica di questo contratto. Può essere a tempo determinato e indeterminato: L’art. 1566 regola il contratto a tempo determinato e il relativo patto di preferenza. L’art. 1569 regola il contratto a tempo indeterminato. Prestazione periodica o continuativa = è un elemento essenziale. La somministrazione -

  8. Tempo determinato e patto di preferenza Essa è una clausola che può essere inclusa nel contratto con la quale l’avente diritto alla somministrazione si obbliga a dare la preferenza per un futuro contratto di somministra-zione al somministrante attuale, a patto che l’oggetto sia lo stesso. Questa clausola è valida purché la durata dell’obbligo non superi i 5 anni. Se la parti hanno convenuto un termine superiore viene in ogni caso abbassato a 5 anni. Articolo 1566 c.c. La somministrazione -

  9. Tempo indeterminato e diritto di recesso La somministrazione è a tempo indeterminato quando no è stabilito un termine. Può essere sciolto con: MUTUO CONSENSO= è un accordo tra entrambe le parti di sciogliere il rapporto. RECESSO= atto unilaterale di sciogliere il contratto con un preavviso adeguato. La somministrazione -

  10. Prestazioni Le prestazioni posso essere continuative o periodiche: PERIODICA= essa si fraziona in tanti atti di esecuzione, autonomi e ripetuti nel tempo a periodi fissi o variabili; Esempio: un bar che riceve le brioches del panificio tutte le mattine. CONTINUATIVA= è quella prestazione eseguita senza soluzione di continuità (cioè senza il venir meno della continuità). Esempio: La fornitura di energia elettrica per la famiglia. La somministrazione -