Download
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Clinica del carcinoma orale (aspetti macroscopici, TNM e staging) PowerPoint Presentation
Download Presentation
Clinica del carcinoma orale (aspetti macroscopici, TNM e staging)

Clinica del carcinoma orale (aspetti macroscopici, TNM e staging)

407 Vues Download Presentation
Télécharger la présentation

Clinica del carcinoma orale (aspetti macroscopici, TNM e staging)

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Clinica del carcinoma orale (aspetti macroscopici, TNM e staging) G. Colella, Dipartimento Universitario di Patologia della Testa e del Collo. (Dir. Prof: Sergio Tartaro) Seconda Università degli Studi di Napoli giuseppe.colella@unina2.it

  2. Caratteri generali • Oltre 90% Ca squamosi • Frequentemente preceduti da lesioni precancerose • Variabilità macroscopica • Carcinomi multipli, sincroni o metacroni

  3. STORIA NATURALE • Precancerosi • Carcinoma in situ • Carcinoma microinvasivo • Tumore invasivo con invasione stromale • Invasione profonda con metastasi linfonodali

  4. STORIA NATURALE • Crescita espansiva poco frequente • Precoce tendenza infiltrativa • Interessamento della rete linfatica • Infiltrazione linfonodale • Rottura della capsula • Metastasi a distanza

  5. Fattori che influenzano l’invasione linfonodale • Linfofilia • Istotipo tumorale • Istodifferenziazione • Sede della neoplasia • Struttura dell’organo interessato • Struttura della rete linfatica • Rapporti istopatologici con formazioni anatomiche adiacenti • Dimensione e stato della neoplasia

  6. STORIA NATURALE • Embolo tumore primitivo • Cellule attraverso vasi linfatici internodali • Diffusione extracapsulare diretta (ECS)

  7. ECS: • Rottura per massiva infiltrazione tumorale • Produzione di collagenasi • Elevata aggressività • Invasione capsulare evento iniziale (non conseguenza di sconvolgimento strutturale) 80% M + ECS +

  8. Anamnesi • Accertamento della neoplasia • Valutazione della estensione locale • Valutazione dell’estensione regionale (linfatica) • Valutazione dell’estensione a distanza • Possibile presenza di altre neoplasie concomitanti ITER DIAGNOSTICO

  9. Segni e sintomi • Una macchia colorata che aumenta improvvisamente di dimensioni • Una chiazza bianca squamosa persistente • Un’ ulcera che non tende a guarire • Un sanguinamento gengivale diffuso • Denti che vacillano improvvisamente • Progressiva asimmetria facciale • Parestesie, ipoestesie, iperestesie • Serramento o dolore nel movimento della mandibola

  10. Esame clinico • Forma nodulare • Forma ulcerata • Forma vegetante • Forma infiltrante • Forme miste

  11. Ib IA Ia IIb IIa III Va VI IV Vb LIVELLI LINFONODALI IA Sottomentonieri IB Sottomandibolari IIA Giugulari alti anteriori IIB Giugulari alti posteriori III Giugulari medi IV Giugulari bassi VA Triangolo posteriore VB Triangolo posteriore Sopraclaveari VI Compartimento anteriore

  12. Palato duro e gengiva superiore 1-5% neoplasie maligne del cavo orale 0.5% di tutte le neoplasie maligne VI-VII decade M/F 5:1 Ca squamosi, tumori ghiandolari, altri (melanoma)

  13. Palato duro e gengiva superiore • Salivari minori • Obbiettivo: • tumefazioni non ulcerate • poco dolenti • Soggettivo: • ingombro cavo orale • difficoltà masticazione • alterazioni linguaggio

  14. Palato duro e gengiva superiore • Carcinoma squamoso • Ulcerazione dolente • Bordo granuleggiante • Sanguinamento • Ingombro cavo orale • Dolore • Difficoltà alimentazione • Alterazione linguaggio • Non ritenzione protesi

  15. Palato duro e gengiva superiore Diffusione locale Alto : seni paranasali Posteriore: Tuberosità del mascellare Spazio pterigomascellare Laterale: mucosa geniena

  16. Palato duro e gengiva superiore Diffusione linfatica Drenaggio poco sviluppato Diffusione tardiva Linfonodi : buccinatore e/o parotidei sottomandibolari giugulodigastrici (I-II livello)

  17. Palato duro e gengiva superiore Diffusione nervosa Es. : Ca adenoideocistico

  18. Lingua mobile • 17-36% dei casi • 2/3 posteriori superficie ventrale e margini • Rari dorso linguale ed apice • Sviluppo in profondità > estensione in superficie • Effetto spremitura della muscolatura • “Squeezing” : focolai neoplastici distinti dalla massa principale • Multifocalità

  19. Lingua mobile Permeazione della rete linfatica Collettori a decorso parallelo alla superficie Maggiormente presenti nella porzione ventrale Flusso non unidirezionali Cellule in transito

  20. Lingua mobile Infiltrazione profonda Non sottomucosa Fasce e rafe mediano = resistenza alla infiltrazione diretta Tessuto muscolare: invasione precoce e progressione favorita dalla contrazione muscolare Infiltrazione perineurale Piccoli rami periferici

  21. Lingua mobile Adenopatie metastatiche: 35-62% Metastasi occulte T1 :14.5% T2 :30.6% “Vis a tergo” della muscolatura In funzione di dimensioni di T profondità d’invasione

  22. Lingua mobile Base lingua Giugulari interni alti Terzo medio Giugulari interni, medio linfonodi sottodigastrici Terzo medio laterale raramente incrocia ai sottomandibolari Punta lingua Sottomentonieri, giugulari medi Metastasi bilaterali 6.6% - 16.6%

  23. Lingua mobile Metastasi a distanza Aumentate in funzione della maggiore sopravvivenza Polmone Rari: fegato encefalo ossa

  24. Lingua mobile Sintomatologia iniziale Adenopatie come primo sintomo Area leucoplasica Area eritroplasica Piccola ulcera Massa esofitica papillomatosa Nodulo intramurale sottomucoso Algie e parestesie

  25. Lingua mobile Accrescimento in profondità Ulcerazione profonda Parestesie e fascicolazioni linguali Disfagia Disfonia Sanguinamento Dolore terebrante irradiato

  26. Lingua mobile Accrescimento in profondità Infiltrazione nervosa n.linguale: dolore diffuso n.ipoglosso: deficit motori, punta deviata

  27. Lingua mobile Estensione al pavimento orale Ostruzione salivare “Congelamento” della regione sopraioidea Edema marcato, duro, cute a buccia d’arancia

  28. Pavimento orale anteriore Estensione Anteriore Mucoperiostio + osso Posteriore Ventre linguale Profondità ghiandola sottolinguale dotto di Warthon ghiandola sottomandibolare piani muscolari profondi

  29. Pavimento orale anteriore Estensione Mandibola edentula mucoperiostio dentata - trofismo creste alveolari - corticale interna compatta - scarsa vascolarizzazione

  30. Pavimento orale anteriore • Sintomatologia (tardiva ed aspecifica) • Iniziale • Piccola ulcera • Parestesie transitorie movimenti linguali • Dolore alla masticazione

  31. Pavimento orale anteriore • Sintomatologia • Infiltrazione dotto di Warthon • ritenzione salivare • tumefazione sottomandibolare • Ulcerazione • N. linguale (dolore urente)

  32. Pavimento orale anteriore Sintomatologia Tardiva ostacolo alla motilità linguale tumefazione labbro inferiore

  33. Pavimento orale anteriore Adenopatie Linfonodi sottomandibolari Linfonodi sottomentonieri Bilaterale

  34. Pavimento orale laterale 18% carcinomi orali Raramente isolato Coinvolgimento di : lingua gengiva trigono orofaringe mandibola cute Interessamento da neoplasie linguali avanzate 75% CROCEVIA ONCOLOGICO

  35. Pavimento orale laterale Macro: Piccola lesione esofitica (iniziale) Ulcerata Lesione infiltrante

  36. Pavimento orale laterale 1)Sintomo d’esordio Odinofagia ad irradiazione posteriore alta Dolore irradiato alla mandibola ed all’orecchio Dolore esacerbato da movimenti linguali e cibo Striature ematiche nella saliva

  37. Pavimento orale laterale 2)Infiltrazione Dolore Sensazione di corpo estraneo Dolore trafittivo ed irradiato durante i pasti Odinofagia

  38. Pavimento orale laterale Atteggiamenti antalgici ( riduzione dei movimenti linguali) Fenomeni emorragici più frequenti e più gravi Deficit motori linguali ( interessamento del XII nc) “Congelamento” della regione

  39. Pavimento orale laterale • Vie di diffusione • Diffusione anteriore:meno precoce, più evidente • Diffusione mediale profonda: più frequente • Diffusione postero-laterale: frequente verso regione molare e trigono, solco amigdaloglosso, scavalcamento m. miloioideo, superficie mediale mandibola • d) Diffusione postero-mediale, meno evidente

  40. Pavimento orale laterale Adenopatie Vie linfatiche di grosso calibro prive di strutture valvolari Massaggio e vis a tergo della lingua Stazioni sottomandibolari e giugulodigastriche

  41. Guancia Localizzazione poco frequente 4-6 casi x 100.000 abitanti 8-10% del cavo orale Eccezione India Prognosi peggiore

  42. Guancia Origina spesso da leucoplachie Generalmente vegetante Raramente ulcero-infiltrante Eccezionalmente verrucoso

  43. Guancia Sintomatologia Notato con la punta della lingua come fastidio o corpo estraneo Linfadenopatia talora primo segnale Dolore irradiato all’orecchio nelle fasi avanzate Trisma

  44. Guancia Vie di diffusione Barriera : m. buccinatore In superficie in tutte le direzioni In profondità al connettivo In stadi avanzati: Invasione ossea Cute

  45. Guancia Adenopatie 10 – 50% Livelli I – II Metastasi occulte 10 – 20%

  46. Trigono retromolare Area ristretta, mal definita Sede di diffusione da altre sedi (regione genio-palato-glosso) Ca squamosi (raramente gh. Neoplasie salivari) Asintomatici in fase iniziale

  47. Trigono retromolare Vie di diffusione Mediale : pilastro anteriore e velo, rafe pterigomandibolare Inferiore : gengiva inferiore, mucosa faccia interna mandibola, pavimento orale Superiore : guancia Profondità : periostio ed osso canale mandibolare e nervo diffusione perineurale

  48. Trigono retromolare Sintomi tardivi ed aspecifici Erosione superficiale - ulcerazione Dolore locale, alla lingua, ai denti o all’orecchio Odinofagia Trisma Dolori linguali

  49. Trigono retromolare Adenopatie Livelli II – III (linfonodi giugulari profondi superiori) Talora Ib iniziale