Download
coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti di criminalita n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
COORDINAMENTO CAMPANO DEI FAMILIARI DELLE VITTIME INNOCENTI DI CRIMINALITA’ PowerPoint Presentation
Download Presentation
COORDINAMENTO CAMPANO DEI FAMILIARI DELLE VITTIME INNOCENTI DI CRIMINALITA’

COORDINAMENTO CAMPANO DEI FAMILIARI DELLE VITTIME INNOCENTI DI CRIMINALITA’

100 Vues Download Presentation
Télécharger la présentation

COORDINAMENTO CAMPANO DEI FAMILIARI DELLE VITTIME INNOCENTI DI CRIMINALITA’

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. COORDINAMENTO CAMPANO • DEI FAMILIARI DELLE VITTIME • INNOCENTI DI CRIMINALITA’ COORDINAMENTO CAMPANO DEI FAMILIARI DELLE VITTIME INNOCENTI DI CRIMINALITA’

  2. NASCE il 10 gennaio 1977 • Su iniziativa di LIBERA • E’ APARTITICO • ACONFESSIONALE • SENZA FINI DI LUCRO

  3. FAMILIARI ISCRITTI CIRCA 150 • VITTIME RICORDATE CIRCA 70

  4. VITTIME E FAMILIARI DEL: TERRORISMO DOVERE CRIMINALITA’ ORGANIZZATA CRIMINALITA’ COMUNE

  5. FAMILIARI

  6. PER LE PERSONE DECEDUTE: • CONIUGE • FIGLI • GENITORI • FRATELLI/SORELLE

  7. PER LE PERSONE FERITE: • I FERITI STESSI • CHI NE FA’ LE VECI (MINORENNI)

  8. SCOPO DEL COORDINAMENTO • OTTENERE LA GIUSTIZIA DOVUTA • OTTENERE L’INTEGRALE RISARCIMENTO DEI DANNI MORALI E MATERIALI SUBITI • PROMUOVERE INIZIATIVE PER L’ASSISTENZA E LA TUTELA DEI DIRITTI ATTRAVERSO L’AUTOAIUTO E LA PROMOZIONE DI APPOSITI PROVVEDIMENTI LEGISLATIVI • PROMUOVERE UNA CULTURA DELLA LEGALITA’ • PROMUOVERE INIZIATIVE DI MEMORIA DELLE VITTIME

  9. ORGANI DEL COORDINAMENTO • ASSEMBLEA DEI SOCI • CONSIGLIO DIRETTIVO (N. 7 MEMBRI) • (Tutti volontari, senza alcun rimborso spese) • Formato da: • UN PRESIDENTE • DUE VICEPRESIDENTI (di cui uno con la carica di TESORIERE • UNA SEGRETERIA TECNICA (Il Responsabile è nominata dal Presidente e da lui Coordinato) • - COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI (N. 5 MEMBRI) • - COLLEGIO DEI GARANTI(N. 3 MEMBRI)

  10. PATRIMONIO • NESSUNA QUOTA ASSOCIATIVA • EROGAZIONI LIBERALI VOLONTARIE DA SOCI CHE HANNO OTTENUTO BENEFICI ECONOMICI DALLO STATO • CONTRIBUTI DA ENTI PUBBLICI O PRIVATI

  11. MODELLO ORGANIZZATIVOMODELLO ORGANIZZATIVOMODELLOORGANIZZATIVOMODELLO ORGANIZZATIVO MODELLO ORGANIZZATIVO

  12. OBIETTIVI • DIRITTI • MEMORIA • GIUSTIZIA • OBIETTIVI • DIRITTI • MEMORIA • GIUSTIZIA

  13. DIRITTI • PREVALENTEMENTE VITTIME E FAMILIARI DI CRIMINALITA’ ORGANIZZATA • LIBRO : VITTIME INNOCENTI DELLA CRIMINALITA’ : Tutela giuridica e misure di sostegno • ACCOMPAGNAMENTO IN TUTTO L’ITER DEI BENEFICI DI LEGGE: • PARTICOLARE ELARGIZIONE • RENDITA VITALIZIA • ISCRIZIONE AL COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO • ESENZIONE TICKET SANITARI • PROPOSTE DI LEGGE • Vittime di criminalità comune • Riduzione dei gradi di verifica sui familiari da 4 a 2

  14. MEMORIA • RICORDARE TUTTE LE VITTIME ATTRAVERSO INIZIATIVE PUBBLICHE CON IL COINVOLGIMENTO DILIBERA E DI: • ISTITUZIONI • GIORNALI • SCUOLE • CHIESA

  15. GIUSTIZIA • INTERFACCIA CON FORZE DELL’ORDINE E MAGISTATURA • SUPPORTO TECNICO NELLA CAUSA PENALE • SCELTA DELL’AVVOCATO • ACCOMPAGNAMENTO NEI PROCESSI PENALI E CIVILI • SUPPORTO PER L’OTTENIMENTO DELLA LIQUIDAZIONE DEL DANNO DA PARTE DEL FONDO DELLA LEGGE 512/99

  16. COMMISSIONE PARITETICA TERRITORIALE • HA LO SCOPO DI VIVERE LE REALTA’ TERRITORIALI STABILENDO MOMENTI DI ASCOLTO E RECEPIMENTO DI PROPOSTE • SONO RAPPRESENTATE TUTTE E PROVINCE CAMPANE • IL PRESIDENTE E’ ELETTO A MAGGIORANZA DAL CONSIGLIO DIRETTIVO ED E’ MEMBRO DEL DIRETTIVO SENZA DIRITTO DI VOTO

  17. FONDAZIONE POL.I.S • (Politiche Integrate di Sicurezza) • ENTE REGIONALE AUTONOMO • AIUTO AI FAMILIARI VITTIME INNOCENTI DI CRIMINALITA’ • BENI CONFISCATI • SEDE PALAZZO DELLA REGIONE CAMPANIA

  18. Gli Organi della Fondazione • Consiglio di Amministrazione; • Presidente; • Segretario generale; • Coordinamento operativo; • Comitato Scientifico; • Collegio dei Revisori dei conti.

  19. Consiglio di Amministrazione • (Come per il Coordinamento tutti volontari a titolo gratuito) • Il Consiglio di Amministrazione è così composto: • il Presidente, dott. Paolo Siani; • Vice Presidente, don Antonio Palmese; • il Presidente del Coordinamento Campano , avv. Alfredo Avella; • il Referente dell'Associazione Libera in Campania, dott. Geppino Fiorenza

  20. Il Coordinamento operativo • Il Coordinamento operativo è presieduto e coordinato dal Segretario generale della Fondazioneed è composto: • dal Segretario generale della Fondazione; • dal dirigente del Servizio aiuto alle vittime della criminalità e beni confiscati della Regione Campania; • da un rappresentante del Coordinamento campano dei Familiari delle Vittime innocenti della criminalità; • da un esperto in materia di gestione dei beni confiscati alla camorra.

  21. Il Comitato scientifico • Il Comitato Scientifico è composto da undici membri, nominati dal Consiglio di Amministrazione. • Il Comitato è composto da autorevoli personalità del mondo della cultura e delle professioni